I 70 anni di Stefania Sandrelli, le copertine di Sorrisi Ripercorriamo la carriera dell'attrice attraverso le cover che le abbiamo dedicato dal 1963 a oggi
Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli


Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli
Con un Nastro d’oro assegnato nella storia del Premio solo altre quattro volte, i Giornalisti Cinematografici Italiani festeggiano a Roma, martedì prossimo, 31 Maggio, Stefania Sandrelli, celebrandola con un omaggio davvero speciale nella serata evento dedicata ad un compleanno particolarmente importante. I Nastri e il Sngci festeggiano, infatti quest’anno, oltre le candidature 2016, i loro primi 70 anni. [continua] Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli
Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli
Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli
Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli

Intervista: Sandrelli, il fascino dei «70»
Nastro d’Oro a Stefania Sandrelli


Stefania Sandrelli alla mostra di Nino Cordio

Stefania Sandrelli alla mostra di Nino Cordio
Stefania Sandrelli alla mostra di Nino Cordio

Intervista a Stefania Sandrelli

La grande attrice viareggina ripercorre, attraverso numerosi aneddoti, i suoi cinquantacinque anni di carriera
Intervista a che tempo che fa da Fabio Fazio

Pane al pane

Pietro Germi sul set de L'immorale.
Pane al pane


Pane al pane







Pomeriggio speciale a Eataly Milano per “Pane al pane”





AGENZIA ANSA

Da Giovanni Soldati libro 'Pane al pane'
Presentato in anteprima con Farinetti e Stefania Sandrelli







CORRIERE DELLA SERA

«Pane al pane»: storie e ricordi tra farina, vino e amori

Quasi quarant’anni fa, lo scrittore Mario Soldati pubblicò il libro «Vino al vino», un «viaggio d?assaggio» attraverso le regioni italiane. Oggi, il figlio Giovanni, regista, ha raccolto le voci di personaggi del cinema, della canzone e dello sport in «Pane al pane. Storie di farina, vino e amori con gli amici di una vita» (Infinito Edizioni, 3 13), amarcord di sapori presentato domani a Eataly Smeraldo (piazza XXV Aprile, ore 18) . Ne parleranno con l’autore, la compagna, Stefania Sandrelli ( foto ), Oscar Farinetti, il produttore di grappa Sandro Bottega e il fotografo Angelo Caligaris. Nel libro il pane diventa il mezzo per tornare bambini (come per Ermanno Olmi). I ricordi si susseguono con Pupi Avati, Enrico Vanzina, Bernardo Bertolucci, Renzo Arbore, Ettore Scola. Perché il pane, chiosa l?autore, «rende tutti uguali. Tutti ugualmente innamorati».

Airoldi Giacomo




MARCOPOLO.IT

Pane al pane. Storie di farina, vino e amori con gli amici di una vita

WINENEWS.IT

ITINERARIO DEL GUSTO A SPASSO PER L’ITALIA, FATTO DI ANEDDOTI LEGATI AL PANE E AD INCONTRO CON PERSONAGGI FAMOSI: È IL NUOVO LIBRO DI GIOVANNI SOLDATI, FIGLIO DEL GRANDE MARIO “PANE AL PANE. STORIE DI FARINA, VINO E AMORI CON GLI AMICI DI UNA VITA”


Pane al pane

Stefania a La vita in diretta
Pane al pane



Pane al pane

La fiction Rai a Pescarenico
Bagno di folla per la Sandrelli
Fan a caccia di autografi con la protagonista di “Una grande famiglia” >>>>


Primo verso
di Sergio Sandrelli
Poesie e prose

85° Premio Letterario Viareggio Rèpaci 2014
Premio speciale "Città di Viareggio. Premiazione: sabato 30 agosto 2014 a Viareggio.

XXVI Premio Letterario Camaiore 2014
Menzione speciale alla memoria a Sergio Sandrelli per “Primo verso – a cura della sorella Stefania”. Premiazione: sabato 20 settembre 2014.

Primo Verso

LA FELTRINELLI


Primo verso
di Sandrelli Sergio


Presentazione libro di poesie di
Sergio Sandrelli - Primo Verso




VIDEO ESCLUSIVO PROVINO SANDRELLI

«IO LO CONOSCEVO BENE» con regia di Antonio Petrangeli



In uscita nelle sale dal 7 Maggio 2010
Christine Cristina
Il film che vede al debutto Stefania Sandrelli come regista

Il debutto alla regia di Stefania Sandrelli con un film prodotto da CinemaUndici e Diva in collaborazione con RAI CINEMA.
Presentato fuori concorso nella sezione Anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma 2009 nelle sale dal 7 maggio 2010

>> Vai alla Scheda del Film e del trailer
>> Scarica il Press Book
>> Scarica il Manifesto
>> Scarica la Rassegna stampa
>> Scarica il trailer



Acino d’Oro
Il Chianti di razza di Stefania Sandrelli


Chianti Acino d’Oro ha origine dalla consolidata esperienza della Distilleria Bottega che si combina con la grande tradizione chiantigiana, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, unendo la Toscana e il Veneto nel segno dell’eccellenza.

Il progetto Acino d’Oro risale al 1993. In una serata d’autunno, davanti al fuoco di un camino, Sandro Bottega presenta a Stefania Sandrelli e a Giovanni Soldati il Prosecco Il Vino dei Poeti... >> Vai alla Scheda



24 Aprile 2010
Aggiornata la filmografia di Stefania


Aggiornata la sezione Cinema con gli ultimi film in cui Stefania Sandrelli ha partecipato: Ce n'è per tutti, Menomale che ci sei, La prima cosa bella, La Passione, La Donna della mia vita >>>>




14 Gennaio 2010
Intervista a Stefania su Elle

Vivo d'Arte e d'Amore

La carriera di attrice, gli uomini... E oggi, dopo essersi lasciata plasmare dai registi per 40 anni, Stefania Sandrelli si è messa dall’altra parte della cinepresa.
Stefania Sandrelli è calda e accogliente. E la sua casa le assomiglia: racchiude tante vite, che ritrovi negli oggetti, nelle foto sullo specchio del bagno.
Una scultura che le ha regalato il suocero, Mario Soldati, una foto di Amanda, il tavolino di plastica con le matite colorate che ha un posto d’onore nel soggiorno.

Così come i quattro nipoti nel suo cuore. Che ha avuto e dato tanto: «Se facessi un bilancio, chiuderei alla pari», dice, «in armonia».
Sedotta e abbandonata solo sullo schermo, ha sempre scelto i suoi amori, si è spogliata per Tinto Brass, ha avuto una figlia da un uomo sposato, non ha costruito una carriera a tavolino, ha recitato
con i grandi e con i piccoli perché «quello passava il convento»: aveva due figli da crescere, senza i padri accanto. Moglie, mamma e amante. Nella vita e nel cinema. Non rinnega nulla. È una donna a suo agio («Ho una 48 sopra e una 46 sotto: non sono altissima,
non ho le gambe lunghe, sono tettona, ma non mi lamento, non ho mai rotto le scatole per non farmi riprendere lì o nascondere là»). E dopo essersi lasciata plasmare per 40 anni dai registi, a 63 ha deciso di passare dall’altra parte per raccontare una piccola grande donna che è anche un po’ Stefania: Cristina da Pizzano (Christine de Pizan), poetessa italiana, vissuta in Francia a cavallo fra il ‘300 e il ‘400... >>> SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO



20 Aprile 2009
Stefania Sandrelli al debutto come regista con
"Christine Cristina"

Iniziano oggi 20 aprile 2009 a Roma
le riprese del film di Stefania Sandrelli
"Christine Cristina" una produzione
CINEMA11UNDICI e DIVA
in collaborazione con RAI CINEMA
scritto da Giacomo Scarpelli,
Marco Tiberi, Stefania Sandrelli
con la supervisione di Furio Scarpelli

con
AMANDA SANDRELLI
ALESSIO BONI
ALESSANDRO HABER
ROBERTO HERLITZKA
PAOLA TIZIANA CRUCIANI
BLAS ROCA REY
ANTONELLA ATTILI

Le riprese dureranno 8 settimane e si svolgeranno interamente nel Lazio con l'assistenza della Fondazione Roma Lazio Filmcommission

Pochi conoscono il nome di Cristina da Pizzano. Eppure Cristina è stata una figura esemplare nella storia della letteratura.

Italiana, vissuta in Francia nel momento del passaggio dalla notte del Medioevo all’alba dell’Umanesimo, fu la prima donna a vivere soltanto grazie alla propria penna, cioè scrivendo e pubblicando opere poetiche.

Poeti si nasce o si diventa? Nel caso di Cristina fu precisamente una conquista. Precipitata da un’agiata condizione nella miseria più nera, con due figli piccoli, nell’imperversare delle lotte tra Armagnacchi e Borgognoni, Cristina ha un solo imperativo: sopravvivere.

Ci riuscirà grazie alla scoperta di un dono che portava dentro di sé senza saperlo: il talento poetico.

Quella di Cristina è una poesia che parla dell’anima semplice delle cose, vicina ai deboli e alle donne, in contrapposizione con la cultura del tempo esclusivamente maschile.

Peripezie, battaglie intellettuali, palpiti sentimentali, gli elementi e i momenti della sua narrazione che, edificata su basi drammatiche, ha tuttavia i toni della commedia.

Alla vigilia del primo ciak Stefania Sandrelli ha detto:

"Sentivo che il modo di Cristina di rimboccarsi le maniche e di affrontare quello che la vita le offriva, sia nel bene che nel male, mi apparteneva. La sentivo vicina nei momenti in cui la vita le ha offerto delle occasioni e per tutte le volte che le occasioni le sono sfuggite dalle mani.

Nel film ho deciso di partire proprio dal momento in cui Cristina resta sola per narrare la sua forza e la sua grazia, per narrare di un Medioevo femminile, fatto di colori, di intimità, di ninnananne. Cristina entrò nel mondo della scrittura che allora era vietato alle donne, riuscì ad accedere alla scrittura facendo di necessità virtù. Un percorso magico che mi ha conquistata e che sento talmente vicino da aver sentito forte il desiderio di rappresentarlo".

 

 

04 Febbraio 2008
Online il nuovo sito ufficiale di Stefania Sandrelli


Benvenuto nel nuovo sito ufficiale di Stefania Sandrelli, semplificato nella navigazione e totalmente rinnovato sia nella grafica che nei contenuti, con un’originale biografia integrata e animata da particolari filmati video in streaming.
Le immagini, numerosissime, ti consentono di scorrere il percorso pubblico di Stefania, fermato nel tempo dagli obbiettivi di varie e prestigiose macchine fotografiche, che l’hanno

seguita dall’adolescenza ai nostri giorni, e che ora ti restituiamo raccontandoti l’evoluzione fisica di una bellezza quasi unica, mentre l’accattivante album di famiglia , quasi in  parallelo con l’immagine pubblica, consente di sfogliare il racconto del suo straordinario vissuto privato.
Non mancare di visitare la pagina interviste dove, con un accurato e partecipe lavoro di assemblaggio (tante interviste in una), è stato raccolto il “Sandrelli pensiero”, espresso a più riprese nel corso degli anni , in cui Stefania si racconta a 360° , senza filtri o falsi pudori , sia come attrice che come donna.
Le sezioni Cinema, Televisione e Teatro , corredate di schede ricche di informazioni, note, aneddoti e ricordi, sono in continua evoluzione, quindi ti esortiamo a collegarti spesso per cogliere tutti gli aggiornamenti e gli appuntamenti che riguardano l’attrice più amata dagli italiani.

Con l’occasione, voglio ringraziare l’Art Director Gino Capone per aver elaborato tutto il materiale e aver dimostrato tanta pazienza nel coordinare l’intero gruppo di lavoro;il press-agent Saverio Ferragina; l’Azienda SE.COM. Italia srl per aver supportato la realizzazione di questo sito e infine la signora  Stefania Sandrelli cui spetta il ringraziamento maggiore per averci concesso  l’onore di realizzare il Suo Sito Ufficiale.
Con affetto
Umberto Senatore
Web Designer 

 



Gennaio 2008
Un giorno perfetto con la regia di Ferzan Ozpetek


Continuano a Roma le riprese di "Un giorno perfetto", tratto dall’omonimo romanzo di Melania Mazzucco con la regia di Ferzan Ozpetek e interpretato, da Isabella Ferrari, Valerio Mastandrea, Stefania Sandrelli, Angela Finocchiaro, Valerio Binasco, Nicole Grimaudo, Federico Costantini, Monica Guerritore. Il film racconta la giornata di un gruppo di persone seguite da vicino: Camilla festeggia il suo compleanno, suo fra-tello Aris viene promosso a un esame

universitario senza meritarlo, Emma perde il lavoro presso un call-center, sua figlia Valentina gioca una partita di pallavolo, l'Onorevole Elio Fioravanti è in giro per comizi elettorali, la sua bella moglie Maja scopre di essere incinta, il piccolo Kevin viene invitato in un palazzo lussuoso, la professoressa Mara ha un appuntamento col suo amante, e Antonio vede la moglie per l'ultima volta.